Frank Gehry

Fa discutere, e crea non poca ammirazione, l’ultima realizzazione di Frank Gehry, uno degli architetti più noti del mondo, già autore del Guggenheim di Bilbao e di altre strutture architettoniche di grandissimo rilievo in Europa (e non solo).

Inaugurata al Bois de Boulogne, a Parigi, il prossimo 27 ottobre, l’ultima creazione di Gehry è un veliero di vetro, acciaio e legno. Una struttura che rappresenta – per voce del suo stesso creatore – “un edificio solido in mezzo al bosco”, una struttura non effimera, che dovrebbe sortire come effetto l’idea della nuvola.

L’archistar ha ammesso che ogni vela ha una forma diversa dalle altre, e che in questo modo la facciata del veliero può cambiare aspetto in maniera molto più radicale di quanto non farebbe un edificio normale sottoposto alla luce del giorno.

Esponendo e presentando la sua opera, l’architetto ha inoltre ricordato che tra la parte in vetro e quella rigida vi sarebbe ampio spazio per altre luci in grado di arricchire ulteriormente l’impatto emotivo della creazione, o per delle piante o, magari, per installazioni artistiche.

Non ci rimane che attendere il prossimo 27 ottobre e, alla prima occasione, fare un salto nel cuore del Bois de Boulogne.